Salta al contenuto

Solidarity

Iniziativa «Solidarity Fine Art» una raccolta fondi per l’emergenza Covid19: 16 aprile – 5 maggio 2020

Nei due mesi di lockdown, causa emergenza Covid-19, abbiamo vissuto un periodo del tutto inedito, di disorientante isolamento, fatto di separazioni e di impossibilità a continuare una vita sociale contestualizzata nella realtà. Un periodo carico di emozioni spesso anche contrastanti, in cui la paura della malattia e il dolore della morte sono state sirene perennemente accese nelle nostre orecchie.

Dopo un primo periodo in cui ognuna di noi cercava di raccontare a proprio modo tutto quello che il lockdown stava significando per lei, è venuto spontaneo pensare che, come Associazione, avremmo potuto agire insieme attivamente creando qualcosa di concreto. Ciò sarebbe stato utile a noi, come confronto, come condivisione, come azione, ma soprattutto sarebbe stato utile agli altri, a coloro che avrebbero beneficiato di questa nostra iniziativa.

Così è nata «Solidarity Fine Art».

A questa iniziativa hanno aderito 33 Donne Fotografe che hanno messo a disposizione una propria immagine, stampata fine-art, in modo che la somma raccolta fosse devoluta in beneficienza.
Abbiamo individuato l’ospedale di Santa Maria Nova di Firenze come soggetto a cui devolvere questa cifra. Per raggiungere il nostro obiettivo, abbiamo coinvolto un’altra Associazione molto importante e interessante che è “Firenze in Rosa Onlus”, che si occupa della prevenzione, della cura e del reinserimento, attraverso attività fisiche, la canoa in particolare, delle donne che hanno avuto il tumore al seno. L’Associazione “Firenze in Rosa Onlus” stava raccogliendo fondi per l’acquisto di un respiratore e molte mascherine per l’ospedale Santa Maria Nova di Firenze. Ci è sembrato un bel segnale, quello nato da due Associazioni di donne in parallelo, che si mettevano a disposizione, attraverso le proprie identità professionali e sociali, per creare azioni capaci ad aiutare concretamente una struttura sanitaria che nei giorni dell’emergenza Covid-19 è stata sottoposta a un carico di lavoro esponenziale rispetto alla sua normalità.

Abbiamo promosso questa attività sia attraverso i profili Facebook, Instagram dell’Associazione, sia tramite i nostri profili e contatti personali. L’iniziativa ha coinvolto conoscenti, amici, collezionisti e le nostre immagini sono state acquistate sia come forma di solidarietà per il progetto complessivo, sia per puro collezionismo.

In dettaglio questo è il risultato ottenuto in poco meno di tre settimane:

Vendute 31 foto:

30 a 100€_ 3.000 €
1 a 50 € _ 50 €

Totale incasso _ 3.050

Costi: stampe, allestimenti, spedizione, cancelleria 840,50 €

Totale versato all’Associazione Firenze in Rosa per Ospedale di Santa Maria Nova 2.209,50 €